INCONCRETO » Elenco News » Notizia

BUZZI UNICEM compra CEMENTI ZILLO: prosegue la concentrazione del mercato del cemento italiano

del 17/06/2017

Buzzi Unicem ha sottoscritto un accordo obbligatorio per l’acquisto del 100% del capitale sociale di Cementizillo. L’accordo è stato sottoscritto da Alvise Gino Zillo M. X., quale amministratore unico del socio di maggioranza Giovanni Zillo M.X. & C., che detiene il 52,1% del capitale sociale.

Il corrispettivo convenuto per l’acquisto prevede una parte fissa, pari a 60 milioni di euro oltre a n. 450.000 azioni ordinarie Buzzi Unicem già in portafoglio, ed una parte variabile che potrà risultare da un minimo di 0 (zero) ad un massimo di 21 milioni, in funzione dell’andamento del prezzo medio del cemento realizzato da Buzzi Unicem in Italia negli esercizi dal 2017 al 2020.

Nell’ambito di tale accordo, in data odierna Buzzi Unicem ha altresì provveduto ad acquistare il 47,9% del capitale sociale di Cementizillo, direttamente dai soci di minoranza; l’acquisto del restante 52,1% è previsto nei primi giorni di luglio (closing) in esito alla sistemazione preventiva di alcuni beni “non core”, esclusi dal perimetro di interesse per Buzzi Unicem.

Zillo è un primario gruppo industriale, fondato nel 1882 ed attivo nel settore cemento e calcestruzzo preconfezionato nel Nord-Est d’Italia. Esso opera con due stabilimenti a ciclo completo (Fanna in provincia di Pordenone e Monselice in provincia di Padova) e circa 40 centrali di betonaggio. Nel 2016 le vendite di cemento e clinker realizzate dal gruppo Zillo sono state pari a circa 1,1 milioni di tonnellate e quelle di calcestruzzo preconfezionato circa 440.000 metri cubi.

Il gruppo Zillo ha chiuso il 2016 con un fatturato consolidato di 90 milioni di euro, un margine operativo lordo (EBITDA) pari a 10 milioni (dei quali 5 milioni non ricorrenti), un risultato operativo (EBIT) negativo per 4,0 milioni ed una perdita dell’esercizio di 6,0 milioni. Al 31 dicembre 2016 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 46 milioni di euro.

Con l’acquisto di Zillo, Buzzi Unicem, «oltre a rafforzare la propria presenza e quota di mercato nazionale, intende contribuire alla razionalizzazione e al consolidamento del settore cemento in Italia, che ad oggi soffre di una significativa eccedenza di capacità produttiva a fronte di volumi di vendita stabilmente ridotti».

L’operazione ha inoltre «un impatto positivo sulla redditività di Buzzi Unicem e genererà alcune sinergie derivanti da economie di scala e dall’integrazione delle principali funzioni aziendali, che contribuiranno anch’esse al miglioramento dei risultati operativi riferiti al mercato Italia».

Fonti: 

  • teleborsa.it
  • mattino Padova

di BUZZI UNICEM

Notizia letta: 1098 volte

    

Torna alla Lista News »